TRA UN DECRETO ED UN ALTRO

Grande confusione in questi giorni…siamo quasi certi che le date presenti in calendario per la seconda e terza tappa del Trofeo subiranno delle modifiche generate dall’annullamento delle interzonali con conseguente riallineamente delle date delle due selezioni nazionali…vi terremo aggiornati !!!




Trofeo Optisud, negli Juniores vince Filippo Varini. Fra i Cadetti domina Marco Gradoni

10898168_823539584382429_4656712095851649752_nNAPOLI – Un bel vento con punte fino a 22 nodi hanno caratterizzato la giornata conclusiva della tappa campana del Trofeo OptiSud che ha permesso di decretare anche i vincitori del circuito. Tre le prove disputate per gli Juniores, due per i cadetti che non sono riusciti a disputare la terza regata per il troppo vento. Una splendida giornata di vela che ha visto i 180 equipaggi al via sfidarsi fino all’ultimo per aggiudicarsi i premi di tappa e per contendersi l’ambito Trofeo OptiSud. Una prima edizione segnata da grandi numeri con circa 200 partecipanti ad ogni tappa (Termoli, Formia e Napoli) e 400 che hanno presto parte al Trofeo. Un successo di numeri che non fa che stimolare ad andare avanti con questa iniziativa.

Dopo qualche problema logistico a Napoli – dovuto alla concomitanza con la regata d’altura Tre Golfi e con altri appuntamenti di rilievo che hanno coinvolto il capoluogo campano, sabato tutti gli Optimist erano schierati sulla banchina del Reale Yacht Club Canottieri Savoia pronti per la prima giornata di regate. A poche centinaia di metri dal circolo sul lungomare, il Comitato di Zona, in collaborazione con i locali circoli velici, aveva allestito un punto accoglienza Vela dove i residenti e turisti hanno avuto modo di ricevere informazioni sullo sport velico a Napoli e far testare ai bambini il simulatore di vela dedicato all’Optimist. La giornata di sabato ha permesso di disputare tre splendide prove che da subito hanno delineato le prime posizioni della classifica Cadetti e Juniores, che hanno trovato poi molte conferme nella giornata di domenica.

Negli Juniores, la vittoria di tappa è andata al padrone di casa Antonio Persico che con quattro primi, un secondo e un terzo si è imposto sul romano Lorenzo di Pietro (Associazione Velica Bracciano). In terza posizione assoluta, a pari punti con il secondo, si è posizionata Gaia Falco del C.N. Posillipo e prima femminile. Il napoletano Filippo Varini, che fino alla seconda tappa guidava la classifica del Trofeo, si è dovuto accontentare della quinta posizione nella tappa a Santa Lucia: un risultato che comunque non ha compromesso la sua vittoria del Trofeo Challenge e del circuito che ha permesso anche al Circolo Nautico Posillipo di ricevere il premio challenge per la Società e al suo team Leader Stefan Buchberger il premio per i migliori risultati ottenuti nella categoria Juniores.

Nei Cadetti la tappa di Napoli è stata rappresentata da una sfida per la vittoria fra il fanese (e romano di adozione) Marco Gradoni (C.N. Fanese) e il termolese (anche lui romano di adozione) Valerio Mugnano della LNI Ostia. Marco, già in vetta alla classifica del Trofeo, ha avuto la meglio con il terzo posto dell’ultima prova di Napoli che gli ha consentito così di aggiudicarsi la vittoria di tappa e il Trofeo Challenge Cadetti, seguito proprio da Mugnano. In terza posizione nella classifica del trofeo c’è Alina Iuorio della LNI Ancona, vincitrice fra le femmine a Napoli davanti a Claudia Quaranta e alla croata Aurora Palko. Nella categoria Cadetti il premio Team Leader è andato a Davide Comitangelo della LNI Napoli.

> LA PREMIAZIONE ALLO Y.C.C.SAVOIA

CLASSIFICHE – TAPPA DI NAPOLI

> CLASSIFICA GENERALE CADETTI

> CLASSIFICA GENERALE JUNIORES




Prima giornata a Napoli, buon inizio

optimist-WA0001NAPOLI – Una splendida giornata ha accolto i 178 equipaggi Optimist che si sono ritrovati a Napoli per la tappa conclusiva del trofeo OptiSud. Tre le prove disputate nella giornata di oggi che hanno visto dominare fra gli Juniores il padrone di casa Antonio Persico, davanti a Gaia Falco e Filippo Varini, anch’essi napoletani. Fra i Cadetti ha avuto la meglio Marco Gradoni, giovane fanese che già nelle precedenti due tappe si era lasciato alle spalle tutti gli altri concorrenti. Valerio Mugnano della LNI di Ostia lo segue in seconda posizione, davanti a Claudia Quaranta del C.V. Bari.

La giornata si è conclusa con l’estrazione di venticinque premi messi in palio dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia ai presenti alla tappa di Napoli e con l’estrazione dell’imbarcazione Optimist che si è aggiudicato Giuseppe Gargano del Circolo della Vela di Bari.

Domani in programma altre tre prove con partenza della prima prova prevista alle ore 10.30.

> Classifiche provvisorie

> Batterie di domenica 10 maggio




Trofeo OptiSud, in 180 a Napoli per l’ultima tappa

NAPOLI – Sono 178 gli atleti della classe Optimist presenti al Reale Yacht Club Canottieri Napoli per la terza e ultima tappa del Trofeo OptiSud, la manifestazione velica promossa dai Comitati di Zona FIV del centro sud d’Italia che ha fatto tappa a Termoli nel mese di marzo, a Formia ad aprile e si conclude con questa due giorni nel golfo di Napoli. Novantasei gli equipaggi Juniores (che regatano in due batterie) e 82 i cadetti.

Elenco degli iscritti

CADETTI

JUNIORES  – Batterie del 9 maggio




Napoli, informazioni logistiche

Trofeo OptiSud, informazioni logistiche per la tappa finale

Come tutti Voi ben sapete a partire dal 9 maggio inizia qui al Savoia la III tappa del Trofeo Optisud.
Prevediamo pertanto che i concorrenti giungano a Napoli a partire da venerdì 8 maggio.
Al loro arrivo sulla Via Partenope (la strada sovrastante la scalinata che dà accesso sia al nostro Circolo che al famoso ristorante La Bersagliera), gli istruttori o i coaches provvederanno a venire presso la nostra segreteria per avere istruzioni sul come e su dove scaricare gli optimist. La gran parte di essi (i primi arrivati) verranno fatti scendere direttamente sulla nostra terrazza e, ove alla fine non vi fosse più capienza, verranno fatti scaricare in apposito spazio concessoci dal Comune di Napoli sempre sulla Via Partenope in prossimità della facoltà di Economia e Commercio (dista circa 100 m. dal nostro Circolo).
Subito dopo lo scarico degli Optimist l’istruttore si recherà presso la Lega Navale di Napoli (Molosiglio) per mettere in acqua il proprio gommone e proseguirà verso la Stazione Marittima per depositare il carrello (in allegato vi inviamo la piantina del percorso da seguire per giungere alla Lega Navale, alla Stazione Marittima ed “il pass” per superare la sbarra presidiata da vigilanza che si trova all’ingresso della Stazione Marittima). Abbiamo infatti ottenuto di poter parcheggiare gratuitamente i vostri carrelli in un’area super vigilata anche se, purtroppo – ve ne accorgerete strada facendo – di complicata raggiungibilità a causa di svariati divieti stradali dovuti ai lavori della metropolitana.
Alla fine della regata – per velocizzare le operazioni della vostra partenza – abbiamo incaricato il nostro personale di prelevare con i nostri furgoni i vostri carrelli dalla Stazione Marittima e di farveli trovare già al Molosiglio dal primo pomeriggio di domenica 10 maggio pronti per potervi caricare i vostri gommoni che verranno alati o presso la lega Navale o presso il Circolo Canottieri Napoli. L’ordine con cui tali gommoni dovranno essere portati al Molosiglio ed alati verrà stabilito di comune accordo sabato 9 maggio durante il brifing.
Una volta caricati i gommoni sul carrello, aggancerete lo stesso al vostro pulmino e raggiungerete la Via Partenope (all’altezza della scala sovrastante il nostro Circolo) dove caricherete i vostri optimist che saranno così pronti per il ritorno alle vostre sedi.
Speriamo che tutto sia chiaro. La nostra segreteria Vi fornirà tutti gli eventuali maggiori chiarimenti.
Ci auguriamo che tutto vada per il meglio, nonostante le difficoltà frapposte dalla viabilità napoletana dei cui disagi speriamo Vi dimenticherete grazie allo splendido scenario che Napoli e il Borgo Marinari Vi offrono.

> Tappa di Napoli – Logistica

> PASS AUTO e Mappa




Trofeo OptiSud, le classifiche del circuito

In attesa della tappa conclusiva di Napoli, in programma il 9 e 10 maggio, vi inviamo le classifiche provvisorie Cadetti e Juniores dopo le prime due tappe.

La classifica tiene conto della posizione in classifica finale nelle due tappe. Per quanto riguarda Termoli, essendo stata effettuata una sola prova per ciascuna batteria, sono stati presi i punteggi della prova.

Vi ricordiamo che fra quanti avranno preso parte a tutte e tre le tappe verrà estratta un imbarcazione Optimist.

> Classifica Cadetti
> Classifica Juniores

Abbiamo sbagliato! Gli errori si pagano… e si risolvono.
Vi chiediamo scusa, prima ancora di spiegare il perché… Un errore al quale vogliamo rimediare nel migliore dei modi. Alla tappa di Formia abbiamo assegnato i premi ai primi cinque assoluti, anziché ai primi cinque maschi…. Sbagliando, perché il regolamento prevede il premio alle prime cinque femmine e ai primi cinque maschi. Vorremmo rifare, con il Vostro aiuto, una parte della premiazione di Formia durante la tappa di Napoli. Chiediamo pertanto la gentilezza di riportare a Napoli i trofei erroneamente assegnati ai cinque assoluti… Non vi preoccupate… Non rimarrete senza. Rifaremo la premiazione dei primi cinque assoluti Cadetti e Juniores e consegneremo ad Alfredo Salerno e Flavio Fabbrini il premio per 4 e 5 posto maschile cadetti e a Demetrio Sposato, Vincenzo Rubino e Niccolò Norderarispettivamente i premi per terzo, quarto e quinto posto per gli Juniores.
Chiediamo pertanto all’istruttore di Beatrice Sposato, Alina Iuorio e Lucille Frascari, Demetrio Sposato e Vincenzo Rubino di voler gentilmente riportare i trofei erroneamente consegnati per la classifica assoluta. Riceveranno quelli “corretti” a Napoli!
Grazie per la comprensione e collaborazione.




Grande successo a Formia per la II tappa del Trofeo OptiSud

GRANDE SUCCESSO A FORMIA PER LA I EDIZIONE DEL “TROFEO OPTISUD”
Tra i “Cadetti” bene le atlete locali Rinaldi (22esima) e Mesolella (32esima)
Vincono Antonio Persico (Juniores) e Marco Gradoni (Cadetti)

Formia, 12 aprile 2015. Archiviata con un grande successo la prima edizione del “Trofeo Optisud”, affollata regata della classe Optimist, svoltasi dall’11 al 12 aprile a Formia e organizzata dal Circolo Nautico Caposele e dalla Federazione Italiana Vela con la collaborazione di Optimist Italia e il patrocinio del Comune di Formia.

Quella che si e’ conclusa oggi pomeriggio nel golfo laziale è stata una manifestazione con numeri importanti: 131 velisti della categoria “Juniores” e 76 “Cadetti”, provenienti da 7 regioni italiane (Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Marche, Puglia e Sicilia).

Dopo le 3 prove odierne disputate con 8-12 nodi di vento da Ponente, il partenopeo Antonio Persico, alfiere del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, ha vinto tra gli “Juniores” (bdf-1-2-5-1-1 i suoi parziali), precedendo il concittadino Filippo Varini (CN Posillipo) e Lucille Frascari (Planet Sail), migliore del raggruppamento femminile.

Tra i “Cadetti”, successo di Marco Gradoni del Circolo Nautico Fanese (1-1-1-13-6-1) conValerio Mugnano (LNI Ostia) e Filippo Mermillod (AV Bracciano) rispettivamente al secondo e terzo posto. Quarta assoluta e prima femminile Beatrice Sposato (CV Crotone).

Buone performance sono arrivate dagli atleti locali: Michela Rinaldi (Vela Viva) è 22esima,Aurora Messolella (Vela Viva) ha chiuso in 32esima posizione, precedendo di tre lunghezze il fratello e compagno di  squadra Tommaso. Incoraggiante la prestazione di Mario Trabucco(CN Caposele), risalito dalla 45esima alla 34esima piazza.

La tappa conclusiva del circuito si svolgerà a Napoli dal 9 al 10 maggio. Da segnalare il “nutrito” montepremi del circuito che metterà in palio uno scafo Optimist per il miglior regatante che abbia preso parte alle tre tappe.

“Il Trofeo si chiude con una splendida giornata di mare e di sport – la dichiarazione di Alessandro Mei, presidente della FIV Lazio e presidente della Conferenza territoriale della FIV – La partecipazione è stata sopra le aspettative, avere sulla linea di partenza 206 giovani velisti è un dato incoraggiante che conferma la bontà del nuovo format e ci fa ben sperare per la tappa conclusiva”.

CLASSIFICHE FINALI

* I premi previsti da regolamento sono dal 1 al 5 posto femminile, dal 1 al 5 posto maschile per ciascuna categoria. In particolare, nella categoria MASCHILE CADETTI, i premi sarebbero andati a:

5. Fabbrini Flavio, LNI Sez. Napoli

4.  Salerno Alfredo, Circolo Canottieri Roggero di Lauria

3. Mermillod Filippo, Associazione Velica Bracciano

2. Mugnano Valerio, Nauticlub Castelfusano

1. Gradoni Marco, Circolo Nautico Fanese

Nella classifica MASCHILE JUNIORES

5. Nordera Niccolò, Reale Circolo Canottieri Savoia

4. Rubino Vincenzo, Circolo della Vela Bari

3. Sposato Demerio, Club Vela Crotone

2. Varini Filippo, C.N. Posillipo

1. Persico Antonio – (titolo vicino al mare)

 




Tre Mari Formia, classifiche di sabato 11 aprile e batterie del 12 aprile

optisud_formiaIn un pomeriggio di sole, mare quasi calmo e vento da SW sui 10 nodi di intensità, ha preso oggi il via a Formia il “Trofeo Optisud”, regata per Optimist organizzata dalla Federazione Italiana Vela con il Circolo Nautico Caposele, la collaborazione di Optimist Italiae il patrocinio del Comune di Formia, che ha registrato la partecipazione di ben 130 velisti nella categoria “Juniores” e 76 “Cadetti”, provenienti da 7 regioni italiane (Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Marche, Puglia e Sicilia).

Tre le prove disputate, nella prima giornata, su un percorso a quadrilatero, posizionato nelle Golfo di Formia e Gaeta.

Nei “Cadetti”, Marco Gradoni (CN Fanese) è in testa alla classifica provvisoria con 3 primi posti di giornata, lo seguono nell’ordine Valerio Mugnano (LNI Ostia) e Filippo Mermillod (Associazione Velica Bracciano). Nella stessa categoria, da segnalare gli acuti dei timonieri formiani: Michela Rinaldi, portacolori del Circolo Vela Viva è 14esima mentre Aurora Mesolella, al debutto nelle regate nazionali, occupa la 28esima posizione,

Tra gli “Juniores”, Filippo Varini del Circolo Nautico Posillipo guida la classifica provvisoria, davanti al concittadino Nicolò Nordera, portacolori del Reale Yacht Club Canottieri Savoia e Lucille Frascari della Planet Sail Bracciano.

Domani sono in programma le 2 prove conclusive, con partenza alle 11:00. Dopo le regate si svolgeranno le premiazioni dei primi 5 velisti (maschi e femmine) di entrambe le categorie.

La regata formiana assegnerà ai concorrenti punti per la classifica generale del circuito, costituito da 3 tappe. La prima si è svolta a Termoli il 14 e 15 marzo scorsi mentre il gran finale si svolgerà a Napoli il 9 e 10 maggio prossimi.

Classifica Cadetti

Classifica Juniores

Juniores Batterie di domenica 12 aprile: BLU –  GIALLA




Napoli, Bando di regata III Tappa

> BANDO DI REGATA – Napoli, 09-10 maggio 2015

> HOTEL E STRUTTURE CONVENZIONATE

> MODULO DI ISCRIZIONE – ISCRIZIONI CHIUSE

> MODULO DI AFFIDO DEL MINORE
(da presentare all’atto del perfezionamento dell’iscrizione con copia del documento del genitore/tutore)

> MODULO ACCREDITO GOMMONI




Formia, Bando di regata della II tappa

> BANDO DI REGATA – Formia 11, 12 aprile 2015

> MODULO DI ISCRIZIONE

> MODULO ACCREDITO GOMMONI

 

Logistica:

Per la tappa di Formia del Trofeo OptiSud, il Comitato Organizzatore propone le seguenti sistemazioni logistiche.

CONI –  Centro di Preparazione Olimpica di Formia. E’ operativa una collaborazione tra la F.I.V. ed il CONI per  ospitare atleti, tecnici, accompagnatori a condizioni vantaggiose (Disponibilità da verificare). Per informazioni e prenotazioni, tel: 0771-32191, email:cpoformia@coni.it

Spirit of Travel tour operator. Per gli atleti e gli accompagnatori sono previste tariffe agevolate rispetto ai prezzi presenti sul sito www.spiritoftravel.it. Per info e prenotazioni è possibile telefonare dal lunedì al venerdì in orario di ufficio allo0771 269288 o scrivere all’indirizzo e-mail:booking@spiritoftravel.it .