Grande successo a Formia per la II tappa del Trofeo OptiSud

image_pdfimage_print

GRANDE SUCCESSO A FORMIA PER LA I EDIZIONE DEL “TROFEO OPTISUD”
Tra i “Cadetti” bene le atlete locali Rinaldi (22esima) e Mesolella (32esima)
Vincono Antonio Persico (Juniores) e Marco Gradoni (Cadetti)

Formia, 12 aprile 2015. Archiviata con un grande successo la prima edizione del “Trofeo Optisud”, affollata regata della classe Optimist, svoltasi dall’11 al 12 aprile a Formia e organizzata dal Circolo Nautico Caposele e dalla Federazione Italiana Vela con la collaborazione di Optimist Italia e il patrocinio del Comune di Formia.

Quella che si e’ conclusa oggi pomeriggio nel golfo laziale è stata una manifestazione con numeri importanti: 131 velisti della categoria “Juniores” e 76 “Cadetti”, provenienti da 7 regioni italiane (Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Marche, Puglia e Sicilia).

Dopo le 3 prove odierne disputate con 8-12 nodi di vento da Ponente, il partenopeo Antonio Persico, alfiere del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, ha vinto tra gli “Juniores” (bdf-1-2-5-1-1 i suoi parziali), precedendo il concittadino Filippo Varini (CN Posillipo) e Lucille Frascari (Planet Sail), migliore del raggruppamento femminile.

Tra i “Cadetti”, successo di Marco Gradoni del Circolo Nautico Fanese (1-1-1-13-6-1) conValerio Mugnano (LNI Ostia) e Filippo Mermillod (AV Bracciano) rispettivamente al secondo e terzo posto. Quarta assoluta e prima femminile Beatrice Sposato (CV Crotone).

Buone performance sono arrivate dagli atleti locali: Michela Rinaldi (Vela Viva) è 22esima,Aurora Messolella (Vela Viva) ha chiuso in 32esima posizione, precedendo di tre lunghezze il fratello e compagno di  squadra Tommaso. Incoraggiante la prestazione di Mario Trabucco(CN Caposele), risalito dalla 45esima alla 34esima piazza.

La tappa conclusiva del circuito si svolgerà a Napoli dal 9 al 10 maggio. Da segnalare il “nutrito” montepremi del circuito che metterà in palio uno scafo Optimist per il miglior regatante che abbia preso parte alle tre tappe.

“Il Trofeo si chiude con una splendida giornata di mare e di sport – la dichiarazione di Alessandro Mei, presidente della FIV Lazio e presidente della Conferenza territoriale della FIV – La partecipazione è stata sopra le aspettative, avere sulla linea di partenza 206 giovani velisti è un dato incoraggiante che conferma la bontà del nuovo format e ci fa ben sperare per la tappa conclusiva”.

CLASSIFICHE FINALI

* I premi previsti da regolamento sono dal 1 al 5 posto femminile, dal 1 al 5 posto maschile per ciascuna categoria. In particolare, nella categoria MASCHILE CADETTI, i premi sarebbero andati a:

5. Fabbrini Flavio, LNI Sez. Napoli

4.  Salerno Alfredo, Circolo Canottieri Roggero di Lauria

3. Mermillod Filippo, Associazione Velica Bracciano

2. Mugnano Valerio, Nauticlub Castelfusano

1. Gradoni Marco, Circolo Nautico Fanese

Nella classifica MASCHILE JUNIORES

5. Nordera Niccolò, Reale Circolo Canottieri Savoia

4. Rubino Vincenzo, Circolo della Vela Bari

3. Sposato Demerio, Club Vela Crotone

2. Varini Filippo, C.N. Posillipo

1. Persico Antonio – (titolo vicino al mare)